BILANCIO 2017, CONFERMATO L’IMPEGNO PER LE PERSONE

pdjesoloIl bilancio di recente approvato dal Consiglio Comunale conferma l’impegno dell’amministrazione comunale a sostegno della famiglia e delle persone che si trovano ad affrontare difficoltà per il cui superamento necessitano di un aiuto.

Il sostegno alla famiglia si esplica attraverso un articolato sistema di interventi, che va dall’assistenza domiciliare, al sostegno per le spese scolastiche, ai contributi economici, all’espletamento delle istruttorie per godere di contributi regionali o statali. Continua a leggere

UNA JESOLO, TANTI TURISMI

jesoloIl positivo andamento, in termini di arrivi e presenze, registrati dalla nostra località in questi ultimi anni, sul quale ha influito anche la situazione internazionale, non deve diminuire il nostro impegno nell’innovazione continua della nostra offerta turistica. Il futuro è ricco di sfide e per affrontarlo è indispensabile tenere conto dell’evoluzione del mercato con cui ci si dovrà confrontare nei prossimi anni. Continua a leggere

AREA SGAMBATURA DEI CANI AL PARCO “DIRITTI DEI BAMBINI”

Dogs Running and PlayingE’ in fase di allestimento al parco “Diritti dei Bambini” (ex parco Ca’ Silis) un’area dedicata alla “sgambatura dei cani”, uno spazio appositamente recintato per lasciare il cane libero di correre e giocare con i suoi simili, senza guinzaglio e museruola, purchè sotto la sorveglianza del proprietario. Continua a leggere

JESOLO, CITTA’ “PREMIATA” PER IL RISPARMIO ENERGETICO

pdjesoloVenerdì 24 febbraio torna “M’illumino di meno”, la “festa del risparmio energetico” promossa dalla trasmissione “Caterpillar” e alla quale il comune di Jesolo aderisce spegnendo, dalle ore 18.00 di venerdì fino al mattino successivo, tutte le luci delle scuole, dell’area esterna al municipio e alle sedi pubbliche, dei parcheggi e riducendo del 45% l’illuminazione delle piazze e delle vie principali, con un risparmio di 1401 kw.

Un’adesione non solo simbolica quindi, ma coerente con le scelte dell’amministrazione comunale che persegue il risparmio energetico con scelte concrete che privilegiano il ricorso a fonti rinnovabili e il miglioramento del rendimento energetico degli edifici. Continua a leggere

“MENU’ PESANTI” PER LA CAMPAGNA ELETTORALE

“Menù pesanti” e nutrizionista, Roberto Rugolotto, assessore all’istruzione, risponde al consigliere De Zotti

bambina_mangia_pesca“La questione dei “menù pesanti” e della temporanea assenza del nutrizionista ci offre l’occasione di fornire alcune delucidazioni sulle varie tappe che un piatto percorre prima di arrivare sul tavolo della mensa scolastica, anche per togliere ogni possibile dubbio sulla cura con cui vengono preparati i 170.000 pasti erogati mediamente in un anno.

Nella definizione dei menù ci si attiene alle normative vigenti in tema di nutrizione espresse dalle linee guida nazionali: le tabelle LARN indicano le esatte quantità e le diverse tipologie di alimenti necessarie per una corretta ed equilibrata alimentazione. I menù predisposti dal comune quando istruisce la gara d’appalto e la proposte presentate dalle ditte che concorrono al servizio di ristorazione scolastica devono rispondere a precisi requisiti di varietà, stagionalità e qualità nutrizionale: è in questa fase che sono preziose le competenze di nutrizionisti e dietologi, perché contribuiscono a predisporre menù che contengono indicazioni precise sulle porzioni e sulle grammature di ciascun alimento definite in base al fabbisogno giornaliero per fascia d’età nonché un calendario a rotazione su un periodo di almeno 4/5 settimane per evitare il ripetersi dello stesso pasto e per diversificare il periodo autunno-inverno e primavera-estate. Continua a leggere

ORDINE DEL GIORNO INVIATO AI VERTICI DEL PD

Durante l’assemblea di iscritti e simpatizzanti riunitasi giovedì 16 febbraio 2017 a Jesolo per discutere degli obiettivi programmatici per le prossime elezioni amministrative, è emersa un forte disagio per la situazione che il nostro partito sta vivendo a livello nazionale.

La richiesta dei presenti, dopo aver esternato il loro smarrimento per una situazione estremamente svantaggiosa per i comuni che tra pochi mesi si recheranno al voto, e dopo aver manifestato delusione per la forte litigiosità interna e possibilità di scissione di un partito e di un progetto politico nel quale si fatica a riconoscersi, è stata di far pervenire al Segretario Nazionale e alla Direzione Nazionale il documento riportato di seguito.

Tale ordine del giorno è stato scritto e approvato all’unanimità dall’intera assemblea di iscritti e simpatizzanti e la richiesta è quella di portarlo all’attenzione della Dirigenza del nostro Partito, affinchè possa essere motivo di riflessione e un contributo alla discussione.
“L’assemblea pubblica degli iscritti e dei simpatizzanti del comune di Jesolo riunitasi il 16/02/2017 esprime profonda preoccupazione per quanto sta accadendo alla Direzione Nazionale del nostro Partito.
Stiamo assistendo a contrapposizioni, scontri e tensioni interne incomprensibili alla base degli elettori, che minano la credibilità del nostro Partito.
Rivolgiamo quindi un pressante appello al Segretario Nazionale e a tutta la Direzione del Partito Democratico affinchè si ricerchi un minimo di umiltà interna e si consenta un dibattito aperto, anche in vista delle imminenti elezioni amministrative che si svolgeranno tra qualche mese in molti comuni.
Si faccia il massimo sforzo unitario onde evitare di riconsegnare il Paese alla destra populista.”

Iscritti e simpatizzanti del Comune di Jesolo, Venezia

JESOLO PARKING CARD, COSTO INALTERATO MA DOPPIO SERVIZIO

parkign_card_JtacaJesolo Parking Card: resta inalterato il costo ma raddoppia il servizio. A partire da quest’anno, infatti, con la stessa tessera sarà possibile utilizzare alternativamente due auto, soluzione che risponde alle esigenze dei residenti e ne è testimonianza il fatto che ad oggi su un totale di 971 richieste, 338 sono per tessere con doppia targa. Continua a leggere

CON LE PERSONE, 365 GIORNI L’ANNO

Le persone, con le loro esigenze ed aspettative, sono state le destinatarie della nostra azione amministrativa in questi cinque anni; le persone, prima delle sigle di partito, sono state i nostri compagni di viaggio. Con le persone abbiamo costruito un programma amministrativo e ci siamo impegnati a realizzarlo.

Non sempre abbiamo raggiunto i risultati che ci eravamo prefissi, ma sempre ci siamo confrontati apertamente, assicurando un governo stabile, concreto e ragionevole alla nostra città, preservando servizi essenziali per i cittadini, spendendo con oculatezza senza incrementare le tasse comunali, assicurando sostegno a chi era in difficoltà e opportunità di lavoro alle imprese.

Intendiamo continuare questo percorso e per questo intendiamo sostenere la candidatura a sindaco di Valerio Zoggia, con il quale non è mai venuto meno il rapporto di fiducia né la condivisione degli obiettivi da perseguire per assicurare la crescita della nostra comunità.

Siamo coscienti che questa alleanza è stata considerata “anomala”, ma i fatti hanno dimostrato che le diverse appartenenze politiche non hanno impedito di amministrare la città con impegno e dedizione, perché quando si privilegiano gli interessi dei cittadini e i rapporti sono corretti i risultati non tardano a venire.

Grazie anche al nostro contributo, in questi anni non è mai venuta meno l’attenzione verso chi era in difficoltà e attraverso il “Fondo per sostegno e azioni di rilancio” si è sviluppato un articolato sistema di soluzioni da proporre a chi si rivolgeva all’amministrazione comunale per ricevere aiuto. Tutte le energie sono state mobilitate per far crescere una comunità attenta, coesa, consapevole, unita, che sa offrire le sue ricchezze ai residenti e ai turisti.

Vogliamo che la nostra comunità continui a crescere: in economia, in cultura e conoscenza, in senso civico e solidarietà. Vogliamo che la nostra città continui a crescere: come città sicura e come città accogliente, come città a misura di cittadino e di turista.

In questi mesi che precedono le elezioni non mancheranno le occasioni per confrontarci, per valutare quanto fatto in questi anni ma soprattutto per capire cosa fare nei prossimi anni per essere in grado di dare risposte ai bisogni di chi vive, qui e ora, 365 giorni l’anno. Non fateci mancare il vostro contributo, le critiche, le osservazioni, i suggerimenti, le proposte e i progetti.

Il primo appuntamento è fissato per giovedì 16 febbraio, alle ore 20.30 presso il PalaArrex.

Vi aspettiamo per un confronto libero e costruttivo